Gli scritti di oscuro dominio. Memorie

Gli scritti di oscuro dominio. Memorie

di Luca Schivo

""Memorie", "non-memorie", di un ragazzo troppo giovane per lasciare già delle memorie. Paura di morire folle. Strano, che noi, amanti dell'horror... siamo stati costretti a vivere in una vita simile ad uno snuff... Non va bene, ora con l'horror medito vendetta, odio reattivo verso il nemico, lo inquadro. So ancora chi sono? Sono strafatto, strafatto di tutto. Psicofarmaco o droga che sia, o alcol. Vedo e sento odore di crimini efferati, chiedo agli sbirri aiuto, loro mi cacciano...".